13 maggio, Commento al vangelo di oggi – dal Calendario del Patrono d’Italia, EBF Milano

Pubblicato giorno 13 maggio 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Il Vangelo di oggi

il vangelo di oggi
Condividi su:   Facebook Twitter Google

In questo è glorificato il Padre mio:

che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli

A volte quando parliamo di volontà di Dio, di sequela del Signore, di accoglienza della sua parola ci sembra quasi che la nostra libertà ne risulti limitata, che l’ampiezza della nostra umanità si debba restringere. Tanti rifiutano di credere per paura di dover seguire delle prescrizioni troppo strette.

Oggi la parola fa pulizia di queste falsi immagini di Dio e ci rivela un Padre che gode del fatto che noi portiamo frutto; questa è la sua gloria, o, come dice sant’Ireneo, «la gloria di Dio è l’uomo vivente».

Il suo desiderio che portiamo frutto viene addirittura prima del diventare discepoli, come a dire che a lui non interessa avere gente che lo segue, ma che l’uomo abbia la vita. L’essere discepoli è la via.