Colui che nutre gli uccelli del cielo

e veste i gigli del campo

non vi farà mancare il vitto e il vestito,

fino a quando vi somministrerà se stesso nell’eternità,

quando la sua destra vi abbraccerà

nella piena felicità della sua visione.

Privilegio della serafica povertà concesso da Papa Gregorio IX a santa Chiara

Carissimi amici,

accanto al lavoro manuale, il mezzo di sostentamento che santa Chiara ha pensato fin dall’inizio per noi, è quello che viene dall’abbandono alla Provvidenza. La scelta di non avere nulla di proprio è la testimonianza che vogliamo rendere a Colui che per noi si è fatto povero e che per primo si è abbandonato in tutto alla bontà del Padre. Anche noi sperimentiamo continuamente che Dio ha cura di noi: Egli esercita la sua cura attraverso la vostra carità, materiale e spirituale, che ci impegna ancor più alla preghiera di intercessione.

Così scrive Chiara nella nostra Forma di vita al capitolo VII, dedicato al modo di lavorare:

1Le sorelle alle quali il Signore ha dato la grazia di lavorare, lavorino, dopo l’ora di terza, applicandosi a lavori decorosi e di comune utilità, con fedeltà e devozione, 2in modo tale che, bandito l’ozio, nemico dell’anima, non estinguano lo spirito della santa orazione e devozione, al quale tutte le altre cose temporali devono servire.

3E l’abbadessa o la sua vicaria sia tenuta ad assegnare in capitolo, davanti a tutte, il lavoro che ciascuna dovrà svolgere con le proprie mani.

4Ci si comporti allo stesso modo quando qualche persona mandasse delle elemosine, affinché si preghi in comune per lei.

5E tutte queste cose vengano distribuite dall’abbadessa o dalla sua vicaria col consiglio delle discrete a comune utilità.

Per chi fra voi volesse sostenerci con un’offerta, questo il nostro codice IBAN:

IT22M0810234401000041000908

Cassa Rurale Valsugana e Tesino

sempre intestato a:

MONASTERO SAN DAMIANO DELLE MONACHE DELL’ORDINE DI SANTA CHIARA

Se volete segnalarci la vostra donazione attraverso un messaggio, potete usare il form qui sotto. Il Signore vi ricompensi per tutto!

Il Signore ti dia pace. Grazie, sarai ricontattato.

Compila qui la tua email.