Amore complicato. La relazione con il padre – Omelia di p. Gaetano Piccolo SJ per la XXVI domenica anno A

Pubblicato giorno 25 settembre 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Omelie di p. Gaetano Piccolo SJ

Gaetano
Condividi su:   Facebook Twitter Google

 

«Solo il tempo rivela l’uomo giusto;

il malvagio, invece, lo riconosci in un giorno solo».

Sofocle, Edipo Re

 

 

Il ruolo del padre

La relazione con il padre è sempre molto complessa. Il padre viene a spezzare quel profondo e gratificante legame che si stabilisce con la figura materna. Ci mette davanti la realtà dura del limite, che ci aiuta, anche se dolorosamente, a separarci dalla madre e a non confonderci con lei. Proprio attraverso questo taglio, impariamo che noi non siamo il mondo, che non possiamo prendere tutto: scopriamo il divieto e, di conseguenza, la norma. Ed è qui la radice della relazione, della possibilità di costruire rapporti sociali. Incontriamo qui il fondamento della convivenza umana. CONTINUA A LEGGERE

 

 

Leggersi dentro

  • Cosa senti quando pensi alla figura del padre?
  • Sei una persona che tende a protesta o a compiacere?