12 luglio, Commento al vangelo di oggi – dal Calendario del Patrono d’Italia, EBF Milano

Pubblicato giorno 12 luglio 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Il Vangelo di oggi

il vangelo di oggi
Condividi su:   Facebook Twitter Google

Gesù uscì di casa e sedette in riva al mare…

E disse: «Ecco, il seminatore uscì a seminare. Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada, un’altra parte cadde sul terreno sassoso, un’altra parte cadde sui rovi, un’altra parte cadde sul terreno buono»

 

 

La parabola descritta nel vangelo di questa domenica ci consegna la figura di un seminatore che sparge la sua semente in diversi terreni senza distinzione alcuna, con larghezza e abbondanza. Una semina che, però, produce frutto a seconda che cada su un terreno sassoso, lungo la strada, tra i rovi, nel terreno buono.

Così è della parola che Dio semina dentro di noi: l’esperienza della vita ci dice che questi terreni abitano il nostro cuore, che a volte è disponibile all’ascolto e all’accoglienza della parola e altre volte non è così aperto e disponibile.

Chiediamo allo Spirito che discenda nel nostro cuore come acqua viva perché possa fecondare i nostri terreni aridi e sassosi così che sappiamo essere collaboratori della venuta del regno di Dio.