13 luglio, Commento al vangelo di oggi – dal Calendario del Patrono d’Italia, EBF Milano

Pubblicato giorno 13 luglio 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Il Vangelo di oggi

il vangelo di oggi
Condividi su:   Facebook Twitter Google

Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada.

Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà

 

 

Le tue parole, Signore, sono esigenti. Del resto, tu stesso lo riconosci: «sono venuto a portare non pace, ma spada».

È l’esigenza dell’amore chiamato a dare tutto, a spendersi fino alla fine. Tu per primo hai vissuto quelle parole, mostrandoci dalla croce la misura autentica e vera dell’amore. Guardando la croce possiamo vedere l’ineffabile carità, come scrive santa Chiara, nella consegna piena, libera e definitiva della vita. Solo perdendo la vita per causa tua potremo trovarla. La logica evangelica porta un ordine nuovo dentro le relazioni, apre all’accoglienza, rende attenti ai più piccoli.

Donaci, Signore, di lasciarci sorprendere dalla tua parola, di restare in ascolto e di accogliere il tuo insegnamento, seguendoti sulla via del vangelo.