13 settembre, Commento al vangelo di oggi – dal Calendario del Patrono d’Italia, EBF Milano

Pubblicato giorno 13 settembre 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Il Vangelo di oggi

il vangelo di oggi
Condividi su:   Facebook Twitter Google

In quel tempo, Pietro si avvicinò a Gesù e gli disse: «Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?».

E Gesù gli rispose: «Non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette»

 

 

Gesù annuncia una misura smisurata del perdono che ci è chiesto di accordare al fratello. Umanamente impossibile, lo sappiamo; eppure la parabola che ci viene narrata dischiude davanti a noi un orizzonte nuovo: non si tratta tanto di farci violenza per superare i sentimenti di vendetta che ci abitano, ma di lasciare che il nostro cuore si trasformi alla scuola di quel padrone così magnanime.

Solo la consapevolezza della misericordia infinita che Dio usa anzitutto con noi, e quindi l’esperienza della vita nuova che da qui può germogliare, ci permetteranno di offrire a nostra volta il perdono ai nostri fratelli.