21 agosto, Commento al vangelo di oggi – dal Calendario del Patrono d’Italia, EBF Milano

Pubblicato giorno 21 agosto 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Il Vangelo di oggi

il vangelo di oggi
Condividi su:   Facebook Twitter Google

Da questi due comandamenti

dipendono tutta la legge e i profeti

 

 

Nella legge di Dio c’è un cuore da cui tutto dipende e deriva; tutto il resto è solo conseguenza, espressione più o meno importante o evidente.

Gesù, dopo avere chiuso la bocca ai sadducei, la chiude pure a quei maestri della legge – di ieri e di ogni tempo – che, preoccupati più del loro riconoscimento che di far riconoscere a tutti la bella semplicità della parola, ne complicano la comprensione con le loro congetture e le loro conclusioni astruse.

Ma la legge di Dio, come ogni sua parola di vita, è sempre chiara a partire dal fondamento di tutto: la consapevolezza di un amore gratuitamente ricevuto, da Dio e dal prossimo, da donare sempre inscindibilmente, a Dio e al prossimo, senza distinzioni o contrapposizioni.

L’assolutezza dell’amore per Dio, fonda e include anche quello per il prossimo.