26 agosto, Commento al vangelo di oggi – dal Calendario del Patrono d’Italia, EBF Milano

Pubblicato giorno 26 agosto 2020 - ARTICOLI DEL BLOG, Il Vangelo di oggi

il vangelo di oggi
Condividi su:   Facebook Twitter Google

Ebbene, voi colmate la misura dei vostri padri

 

 

Nell’accusa di Gesù, è mirabilmente evidenziata la dinamica dell’ipocrisia che, nel tempo, si autoalimenta per rigenerarsi in forme sempre nuove, elaborando un intero sistema apparentemente motivato e coerente.

Tutto si fonda su un atteggiamento totalmente privo di ogni purezza di intenzione. I farisei, in ogni tempo, non sono mai ingenui o sprovveduti: al contrario, sono spesso abitati da un’iniqua propensione al male, vanamente mascherata da comportamenti esterni impeccabili e falsamente edificanti.

Non sono i comportamenti esterni a fare testo: questi sono spesso ambigui. L’ipocrisia non è mai semplice, ma necessariamente calcolatrice. A fronte di ogni crepa che si crea, l’impegno a mantenere una giustizia di facciata dev’essere sempre maggiore.